Lo spazio-libreria

La libreria si trova a Monza in via G. B. Mauri 5, vicinissima alla zona pedonale e al parcheggio multipiano del cinema Capitol.
Il nostro spazio è dedicato a bambini da 0 a 10 anni. Da noi si possono trovare libri, giocattoli di qualità e alcuni prodotti per la prima infanzia. Ci sono angoli per la lettura, una caffetteria, un angolo con fasciatoio e la possibilità di allattare per le neo-mamme. Organizziamo inoltre laboratori per i più piccoli, eventi a tema ed incontri con gli autori per chiunque volesse avvicinarsi al mondo della lettura e del gioco. Lo spazio è adatto ad ospitare feste di compleanno. La libreria è provvista di wi-fi.
150303_palla1                  Perché questo nome?
Non è stato facile trovare un nome che esprimesse al meglio la nostra idea…
   tutti giù per terra ci è sembrato il più adatto per ciò che questo spazio vuole essere.
Come recita la famosa filastrocca, dopo un girotondo ordinato, finalmente i bambini possono buttarsi“tutti           giù per terra” ! Allo stesso modo ci piacerebbe che qui i bambini si sentissero liberi : liberi di muoversi e di    giocare per terra, senza preoccuparsi di stare seduti composti o di disturbare. Vorremmo che nel nostro     spazio prendessero corpo tutte le fantasie dei bambini attraverso le illustrazioni di un libro, le pagine lette da qualcuno, una rappresentazione o un teatro, ma dopo questo si sentiranno appunto liberi di “girotondare “. E questo è ciò che ci auguriamo accada e questo è lo spirito che ci ha guidato nella scelta del nome. Lo spazio della libreria idealmente diventa lo spazio su cui cadere. Crediamo che dalla libertà nasca la migliore creatività.

Chi siamo

 SimonaMi chiamo Simona e coltivo il sogno di uno  spazio-libreria da parecchi anni. Le radici   di questo sogno sono molto antiche. In me è ancora vivo il ricordo, di quando, la domenica pomeriggio ci si riuniva IMG_0809a casa di mio nonno con tutti i miei cugini e lui ci leggeva un capitolo per volta de “ Le avventure di Pinocchio”. Era un libro rosso, grande, con molte figure e mio nonno, con la sua voce, riusciva a coinvolgerci nel racconto, lasciandoci col fiato sospeso ad ascoltare. Mi sono sempre piaciuti i bambini. Sin da ragazza ho lavorato come baby-sitter, poi mi sono diplomata in lingue straniere e ho fatto parte del team di un asilo inglese. Dopo aver lavorato per anni come hostess di terra a Linate, ho deciso di dedicarmi alle mie figlie. Nel frattempo però, ho continuato a partecipare a progetti rivolti a bambini, come il supporto offerto ad alunni extra comunitari, con il “non-solo-compiti”. Dal 2009 sono diventata volontaria in ABIO Brianza, dedicandomi all’accoglienza e al sostegno dei bambini ricoverati in ospedale. Ho cresciuto le mie figlie con amore, raccontando loro storie, facendole giocare, inventare, creare e cercando di offrire loro le migliori opportunità. Ora che sono cresciute, mi piacerebbe continuare a dedicarmi a tutti gli altri bambini, offrendo loro uno spazio d’incontro, dove crescere e liberare la fantasia.

 

 

Collaborazioni

DanielaE’ entrata un giorno, nella mia libreria lasciando un C.V., quando è uscita, ho capito, che se avessi avuto bisogno di un aiuto, era lei quella giusta. Sono molto legata a lei ora, e a volte mi domando come farei senza… ma le auguro una vita piena di meraviglie ! Ecco la sua storia : dopo una laurea in Scienze dei Beni Culturali, frequenta il corso di industrial design presso la scuola Politecnica di Design di Milano, dove l’amore per le forme, l’estetica e i colori trovano le prime vie di espressione. Nell’anno seguente lavora negli studi di alcune importanti ” color designers”, prima di entrare a far parte della direzione creativa di DaniMediaset, dove inizia la sua carriera di “graphic designer”. La passione per l’illustrazione la spinge a frequentare, nel 2015, il corso di Illustrazione Editoriale presso la Bauer, durante il quale ha l’occasione di ideare il suo primo libro illustrato. Attualmente lavora per diverse aziende come freelance e tiene laboratori creativi per bambini. Di lei stessa dice : “ad un certo punto ho realizzato che potevo davvero disegnare la mia vita, mettendoci dentro tutto quello che volevo che fosse e riempiendola di persone e cose che amo. In quel momento di euforia, la priorità è stata data a montagne di matite colorate …. !”


150303_donnapesce1

Lucia Zappulla – Ho conosciuto Lucia nel 2012 ed è stato amore a prima vista. Lucia è una mamma, un’artista, un grafico eccezionale, una scrittrice, una illustratrice di libri per bambini ed è anche un vulcano, proprio come l’Etna, sotto le cui pendici vive. Ha un figlio bellissimo, che sembra il piccolo principe ed ha un nome regale….Lei ha creato il logo della  libreria usando i suoi personaggi ma ora lascio la parola a lei per presentarsi :

il marchio Tutti giù per Terra per me doveva dare l’idea di un allegro girotondo di creature che girano attorno allo spettinato gomitolo, ognuno con la sua storia. Ho attinto alla mia dispensa per confezionare una piccola comitiva che trova gioia essenzialmente nel rincorrersi. I personaggi hanno tutti un passato, alcuni provengono da libri, altri sono nati senza un perché ma sono tutti autonomi, felici e accomunati da uno scopo….giocare, divertirsi e creare. I libri per bambini dal mio punto di vista dovrebbero essere letti prima di tutto dai grandi, si dovrebbero chiamare “libri per bambini grandi”, o “libri per grandi bambini”. Nei libri c’è molto da imparare e non smetteranno mai di esistere, come non smetterà mai di esistere il bambino che vive dentro di noi.
La scelta del nero nel marchio permette di lasciare libera la fantasia e il colore è relegato alla scritta che invece ha una sua specifica personalità. La scelta del font è strategica anch’essa, è il gessetto sulla lavagna, come alla base dei libri c’è la scrittura, qualcuno ha immaginato e trasferito su carta la storia di qualcosa o di qualcuno che a sua volta ha vissuto….è nato…e si è staccato dalle pagine per girare attorno ad un cerchio, o correre verso qualche altra storia”.